Fidelity Card: Clicca sull'immagine e scoprine i vantaggi!


Sopralluogo dei tecnici della FIGC nei campi da calcio di Albenga, necessari diversi interventi per la sicurezza

Riccardo Tomatis “Il tecnico che oggi alle 14,00 abbiamo accompagnato sui campi da calcio di Bastia, nello Stadio Riva e che si è recato poi a Lusignano ha rilevato alcune criticità che rendono necessari alcuni interventi”

La FIGC si occupa dei campi da calcio di Albenga ed effettua un sopralluogo per verificare la situazione dello Stadio Riva, del campo in terra battuta Massabò in terrabattuta utilizzato dal Pontelungo e il campo di Lusignano.

Alle 14,00 una delegazione composta dall'Architetto Capozzi, a rappresentanza della Federazione Italiana Giuoco Calcio, e del Comune di Albenga, capitanata dal vice sindaco Tomatis accompagnato anche dalla dirigente Granata si è recata su tutti i campi da calcio del territorio ingauno riscontrando una situazione problematica che ha reso necessario da parte della Federazione la richiesta di interventi immediati sopratutto per la sicurezza.

CAMPO MASSABO'

La situazione che richiede interventi immediati è proprio quella riscontrata presso il campo da calcio in terra battuta nel quale si allena il Pontelungo che presenta problemi sopratutto legati alla rete di recinzione esterna che lo rende non conforme alle norme di sicurezza.
Spiega il Vicesindaco Riccardo Tomatis “L'architetto ha verificato, in particolare la sussistenza degli elementi legati alla sicurezza. Il campo Massabò presenta delle problematiche sopratutto alla rete di recinzione esterna che non rendono il campo sicuro per giocatori ed arbitri.”
Già questa estate era stato effettuato un primo controllo nel quale si era evidenziato che la rete era bucata e rotta in diversi punti “Allora avevamo fatto dei rattoppi per potervi continuare a giocare ugualmente – spiega Tomatis – tuttavia la situazione adesso deve essere risolta definitivamente e noi abbiamo garantito che entro un mese inizieremo i lavori per la sostituzione della rete, un intervento che costerà circa 10 mila euro”.
Il pericolo, infatti, è sopratutto quello dell'invasione di campo durante le partite attraverso i buchi nella rete.
Ma quale la situazione complessiva del campo? Spiega Tomatis “Il campo in terra battuta, in realtà è stato trovato in buone condizioni, perfettamente livellato e drenante. Solo un altro problema è stato rilevato quello dell'impianto di riscaldamento per l'acqua calda, ma vorrei precisare che proprio oggi è stato installato il bombolone per il riscaldamento e che entro sabato verrà allacciato all'impianto. Anche in questo caso – specifica – l'intervento è stato voluto e sostenuto dall'amministrazione comunale ”.
Ma nel frattempo il campo potrà essere utilizzato dalle squadre? “Per gli allenamenti il campo può essere utilizzato. La prossima domenica il Pontelungo giocherà nello Stadio Riva, tanto l'Albenga Calcio gioca fuori casa e per le prossime partite dovremo vedere. Comunicazioni ufficiali da parte dell'Architetto – spiega Tomatis – ancora non ne abbiamo ricevute e ci siamo lasciati al termine dei sopralluoghi con un aggiornamento ed una soluzione che concorderemo in uno spirito di piena collaborazione”

STADIO RIVA

Anche lo stadio Riva presenta delle difficoltà sia nella recinzione esterna che nello stato del campo in erba.
Afferma Tomatis “Per quel che concerne il Riva la situazione sicurezza è carente solo in un angolo della recinzione che risulterebbe troppo bassa e facilmente scavalcabile. Il campo in erba, invece, non è affatto bello e lo sappiamo purtroppo. I costi per un campo in erba sintetica, quello che in più occasioni ci è stato chiesto, sono decisamente troppo alti, ammontano a circa 400 mila euro, insostenibili per la nostra amministrazione. Tuttavia abbiamo già stanziato 15 mila euro per il rifacimento del manto erboso, ma stiamo aspettando la stagione giusta per il rifacimento”.
Nessun grosso rilievo è stato fatto agli spogliatoi che comunque sappiamo presentare delle problematiche, mentre solo un altro piccolo appunto stato posto per le porte, dove sarà posto, nelle parti in profondità, un rivestimento in gommapiuma.

Infine per quel che concerne il campo di Lusignano essendo della parrocchia non è stato attenzionato da interventi del comune.

Nessun commento:

Posta un commento

Critiche, commenti e correzioni sono ben accette e incoraggiate, purché espresse in modo civile. Regolatevi di conseguenza poiché i commenti che non rispettano le regole saranno rimossi immediatamente, sopratutto se pubblicati anonimamente.