Fidelity Card: Clicca sull'immagine e scoprine i vantaggi!


Tomatis non cerca rivincite: Con la rosa al completo sapevamo di essere una buona squadra


Cinque vittorie di fila testimoniano al meglio la rinascita dell'Albenga, ma soprattutto le ultime due vittorie contro Taggia e Borzoli, terze in classifica, significano molto per i bianconeri in vista dell'ultimo terzo di campionato.

Qualche rimpianto per il presidente Tomatis? In parte sì come conferma il massimo dirigente bianconero:

"Cos'è cambiato rispetto al girone di andata? Semplicemente il mister può girarsi verso la panchina e vedere dei sostituti all'altezza. Quando una squadra priva di Rossi e Licata può permettersi di far entrare elementi come Caredda, Condorelli e Bonadonna non può che togliersi delle belle soddisfazioni. Detto questo manteniamo i piedi a terra: siamo attesi da due sfide difficilissime contro Bragno e Loanesi, due formazioni che possono disporre di organici importanti. Colgo l'occasione per ringraziare i dirigenti del Borzoli per le parole di encomio rivolte nei confronti dei nostri tifosi: è stata una partita tanto combattuta in campo quanto corretta sugli spalti".


fonte: sv sport

Nessun commento:

Posta un commento

Critiche, commenti e correzioni sono ben accette e incoraggiate, purché espresse in modo civile. Regolatevi di conseguenza poiché i commenti che non rispettano le regole saranno rimossi immediatamente, sopratutto se pubblicati anonimamente.