Fidelity Card: Clicca sull'immagine e scoprine i vantaggi!


Alberico eroe di coppa: “Avevamo bisogno di un risultato positivo”

L’estremo difensore albenganese, protagonista assoluto del match con il Pietra, non poteva sperare in un rientro migliore: ” Vittoria di squadra ottenuta con il cuore. Adesso concentriamoci sul campionato”







Una prestazione super per mettersi alle spalle un infortunio, una prestazione super che ha portato l’Albenga in semifinale di Coppa Italia di Promozione. Marco Alberico è tornato a difendere la porta della compagine Ingauna e con le sue parate ha trascinato i compagni al turno successivo: una serata da incorniciare per il portiere classe ’87.

Marco, avete eliminato una big come il Pietra Ligure dalla Coppa Italia: una vera e propria impresa in cui c'è tanto di tuo.
“Nella vittoria c’è tanto di tutta la squadra. Dopo quattro sconfitte consecutive, in una situazione di emergenza a causa dei tanti infortuni, avevamo bisogno di un risultato positivo che è arrivato grazie ad una prova di carattere e di cuore. Piano piano stiamo recuperando e il merito è di tutti”.

Resta però negli occhi di chi ha assistito alla partita la tua prestazione eccezionale. Almeno tre interventi decisivi tra cui quello nel finale del secondo tempo supplementare su Cocito.
“Dopo l’infortunio alla mano, sapevo che non sarebbe stato facile rientrare in una gara secca. Da maggio scorso non giocavo una partita intera e dopo una prestazione così sono uscito dal campo consapevole di esserci al 1000%. Per questo devo ringraziare i miei compagni che, sul campo e nello spogliatoio, dimostrano di avere in me tantissima fiducia”.

Nel prossimo turno di coppa sfiderete un'altra corazzata: l'Albissola. Servirà un'altra impresa ma come si dice, l'appetito vien mangiando…
“L'Albissola è una grande squadra, ben costruita da un allenatore che ho avuto e che stimo tantissimo. Servirà una prestazione importante, una prestazione da Albenga! Prima però dobbiamo concentrarci sulla prossima sfida di campionato : dobbiamo dimostrare che non siamo quello che dice ora la classifica. Partita per partita, faremo l'impossibile per raddrizzare questo deludente inizio di campionato".

In conclusione, a chi dedichi la straordinaria prova di mercoledì sera?
“Ai miei nonni che da lassù mi sostengono sempre e ai miei compagni che mi hanno aiutato tantissimo”.


svsport.it


Nessun commento:

Posta un commento

Critiche, commenti e correzioni sono ben accette e incoraggiate, purché espresse in modo civile. Regolatevi di conseguenza poiché i commenti che non rispettano le regole saranno rimossi immediatamente, sopratutto se pubblicati anonimamente.