Fidelity Card: Clicca sull'immagine e scoprine i vantaggi!


La smentita di Bertuccelli sul blog dell'Imperia

Per scherzare un po' il blog dell'Imperia ha pubblicato questa foto dopo le dichiarazioni del nostro Bomber su SvSport.

Ridiamoci su anche noi!

Forza Albenga!!!


Continua a leggere...

Bertuccelli-Imperia, la smentita dell'attaccante ingauno: 'Le dichiarazioni di Tomeo? Sinceramente non so nemmeno chi sia'

Il bomber dell'Albenga ha così commentato le parole del futuro dirigente dell'Imperia che lo indicavano come prossimo rinforzo per i nerazzurri

"I nuovi giocatori? Ne abbiamo una decina in lista per il mercato. Per l'attacco penso che i tifosi potranno presto applaudire la coppia Capra/Bertuccelli". Parole e musica di Antonio Tomeo, futuro dirigente dell'Imperia nonchè attuale rappresentante della cordata di imprenditori interessata a rilevare la società nerazzurra oggi nelle mani del presidente Gramondo, rilasciate nei giorni scorsi ad un noto quotidiano cartaceo. Dichiarazioni importanti, quelle di Tomeo, che inevitabilmente hanno provocato le reazioni dei diretti interessati. Uno di questi, Giuseppe Bertuccelli, a tal proposito è stato contattato da SvSport per una risposta immediata:

"Le dichiarazioni di Tomeo? Non ne sapevo nulla finchè non me le hanno fatte leggere e sinceramente non so nemmeno chi sia lui - ha dichiarato l'attaccante dell'Albenga - il mio futuro? Se il presidente Tomatis mi conferma, rimango a vita con l'Albenga".
Continua a leggere...

Monti: 'Il nostro è stato un campionato superlativo. Il mio futuro? Qualora ci fossero le condizioni potrei rimanere qui'

Il difensore degli ingauni elogia tutti i compagni e la società per l'ottima stagione che sta per concludersi

Doveva essere un campionato in cui la salvezza sarebbe dovuta arrivare con fatica estrema. Invece ad oggi l'Albenga di Biolzi è già salva ed è matematicamente ancora in corsa per il secondo posto, pass valido per accedere ai Play Off.

Ivan Monti, coriaceo ed esperto difensore, si dichiara molto soddisfatto e chiede ai suoi di concludere al meglio la stagione.

Ivan, ve lo aspettavate un campionato del genere?
"Certamente no, nessuno si aspettava che l'Albenga facesse così bene. Molti ci davano per una squadra che doveva salvarsi quantomeno all'ultima giornata e invece siamo in acque sicure da parecchio tempo. Anzi, la matematica ci dice che possiamo ancora ambire al secondo posto anche se personalmente credo sia molto difficile perchè le squadre che ci precedono sono troppe, ma mai dire mai perchè nel calcio tutto è possibile".

A chi va maggiormente il merito?
"Credo che tutti abbiano dato il massimo. La società, che da alcuni anni programma al meglio le stagioni con dedizione e ambizioni, il mister che si è dimostrato all'altezza e che ha superato l'esame eccellenza, e poi tutta la rosa che è composta da validi elementi, soprattutto i più giovani. Abbiamo dimostrato come l'ossatura della passata stagione unita a ottimi innesti si sia dimostrata all'altezza dell'impegno e abbia onorato la maglia".

Quanto sarà difficile ripetersi?
"Io dico sempre che vincere è difficile, ripetersi ancora di più. Ripetere o addiritura migliorarsi significherebbe giocare per ottenere il terzo posto almeno, dunque non so quanto sia possibile. Serviranno forze importanti perchè l'eccellenza è un campionato molto competitivo".

Dove vedremo giocare Ivan Monti il prossimo anno?
"Sinceramente posso dire che al momento offerte non ne ho ricevute, ma è comunque ancora presto. A 37 anni mi viene difficile dire cosa farò, ma certamente qui mi sono trovato molto bene perchè la società mi è stata molto vicina durante il mio brutto infortunio e i compagni mi hanno sempre supportato, creando tutti insieme un grande gruppo. A fine stagione si tireranno le somme e vedremo il da farsi seduti ad un tavolino. La dirigenza farà le sue scelte, ma qualora ci fossero le giuste condizioni sarei felice di rimanere all'Albenga".

Fonte: SvSport
Continua a leggere...

L'Albenga vince il Memorial Spriano. Mister Rattalino: 'Espresso un buon calcio con compattezza e maturità'

Bella affermazione della Juniores dell'Albenga che si aggiudica il Memorial Spriano a Cairo Montenotte mettendo in fila le altre undici squadre partecipanti con un percorso pressoché perfetto.

Nel girone eliminatorio i bianconeri di Mister Rattalino hanno battuto la Loanesi ai rigori dopo lo 0-0 in partita e l'Albese per 2-0 con reti di Bane e Pira.

Nel pomeriggio l'undici ingauno ha travolto l'Acqui 3-0 in semifinale con reti di Calcagno, Tesoro e Velaj e si è aggiudicato il torneo battendo in finale il Carmagnola 2-0, con le marcature marcature di Galati e Pira, quest'ultimo eletto miglior giocatore del Torneo.

Premi anche per Interguglielmi (top 11) e Rattalino (Mister Top 11).

"È stata una bella giornata sotto tutti i punti di vista: il mio applauso - racconta Rattalino - va a tutti i ragazzi, nessuno escluso, che hanno espresso davvero un buon calcio, mostrando a livello di squadra una compattezza e una maturità importante. Sono poi particolarmente contento per il premio di Miglior Giocatore a Pira, un elemento classe 2000 che oltre a disputare un grandissimo torneo, è un ragazzo da prendere da esempio per sacrificio ed impegno. Forse poteva tornare molto utile a qualcuno in questi giorni, ma sono contento di averlo potuto schierare in questo torneo".

fonte: SvSport
Continua a leggere...

Il Secolo del 03-04-2017


Continua a leggere...

La Stampa del 03-04-2017


Continua a leggere...

La manita alla Rivarolese fa felice Biolzi: 'Prestazione super, ma ho qualche sassolino da togliermi...'

Può una delle prestazioni più brillanti della stagione lasciare un'intera squadra con un pizzico di rammarico di troppo?

Sì, se il 5-0 dell'Albenga sulla Rivarolese riporti i bianconeri vicini, ma forse non abbastanza alla zona playoff.

Un motivo di parziale delusione per Andrea Biolzi, all'interno di una stagione comunque esaltante.

"Beh arrivati a questo punto della stagione si guardano i punti che abbiamo perso nel girone di ritorno per poca determinazione. La squadra con il passare delle domeniche è cresciuta davvero tanto, fino a battere con un risultato così largo anche una formazione di alto profilo come la Rivarolese.
L'umore della serata? E' comunque buono, tra fave, salame, salsiccia, patatine fritta e qualche bicchiere di buon Barbera, ma ciò non lava via alcune frasi scritte anonimamente sui blog contro il sottoscritto e il mio staff.
Mi auguro che in futuro queste persone, che non sono tifosi dell'Albenga, possano utilizzare in maniera più consona le proprie dita, visto che in questi anni abbiamo costruito qualcosa di davvero bello.
La prossima stagione? La base è davvero buona e basterà poco per rimanere competitivi, seppur bisognerà valutare la tipologia di campionato che affronterà l'Albenga, visto che quello attuale si è rivelato davvero equilibrato".

Fonte: SvSport
Continua a leggere...